Eugenio Prati – Elenco Opere e Litografie

Verso il Catalogo ragionato delle Opere di Eugenio Prati
aggionato al 30 dicembre 2008
a cura di Alberto Pattini
EugenioElenco
Questa catalogazione con 560 opere di cui 524 ad olio, acquerello, tempera, pastello, matita, carboncino e china e 36 litografie è frutto di una ricerca durata vent’anni. In questo periodo le opere hanno cambiato più volte proprietà e quindi in diversi casi si è usata la dicitura “ubicazione ignota” quando non è stato possibile ricostruire la provenienza e l’attuale collocazione. In tutti i casi, ad eccezione dei proprietari di enti pubblici, si è garantito l’anonimato ai collezionisti privati. Per quanto riguarda la datazione delle opere il termine tra parentesi significa che la data non è certa ma è stata individuata in conformità a cataloghi, documenti, fotografie, articoli giornalistici e, per ultimo, a notizie trasmesse dai nipoti Bianca Prati, Giuseppe Prati, Mirko Prati, Carlo Prati, ancora viventi e da Lilia Floriani Prati, Iolanda Prati recentemente scomparse.Eugenio Prati non usava firmare le sue opere ma lo faceva solo nel caso in cui venissero esposte o vendute. A chi chiedeva perché non firmasse le sue opere, era solito rispondere in dialetto trentino: “se vede ben di chielo”. Durante il periodo accademico di Venezia e Firenze era solito apporre la firma in corsivo per esteso “Eugenio Prati” o abbreviata “Eug. Prati”, (in due casi soltanto si è riscontrata la firma “Prati E.nio” e “Eugenio P.ti”), mentre la sua firma dal 1879 risulta essere solo “E. Prati”. I monogrammi “E. P.”, che si trovano su alcuni disegni ed acquerelli provenienti dalla collezione del conte Aldo Alberti, non sono originali di Prati ma sono stati apposti successivamente da mercanti d’arte senza comunque pregiudicare l’originalità dell’opera. Le date apposte con la firma corrispondono all’anno in cui sono state esposte o vendute e non a quello in cui le opere sono state realmente effettuate.L’attuale catalogazione è partita dal lavoro eseguito nel 1956, per il cinquantenario della scomparsa, dai figli di Eugenio, Angelico e Guido Prati pubblicato dagli architetti Riccardo Maroni e Giorgio Wenter nella monografia “Eugenio Prati Pittore” in cui sono state catalogate 292 opere (99 del primo periodo, 70 del secondo periodo e 123 del terzo periodo) che si è provveduto a modificare, aggiornare e completare con l’inserimento di ben 227 nuove opere secondo le attuali conoscenze, frutto dell’importante collaborazione con i numerosi collezionisti pubblici e privati e con il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

È importante rilevare che non si può garantire la completezza assoluta della catalogazione poiché alcune opere sono tuttora all’estero e di difficile individuazione, anche se la presente ricerca rappresenta una fonte di sicura utilità per chi nel futuro affronterà una successiva ricerca delle opere di Eugenio Prati.

A distanza di cinquant’anni era necessario provvedere ad una nuova più completa catalogazione, nella quale, dove è stato possibile, sono state inserite le misure delle opere, le iscrizioni, prima del tutto mancanti, e la data d’attribuzione dell’opera nel caso di non datazione da parte dell’artista. Infine sono state catalogate 36 litografie di Prati pubblicate dal 1881 al 1905 sulla “Strenna Artistica Trentina”, “Strenna Trentina Artistica e Letteraria”, “Strenna dell’Alto Adige”, “Natale Trentino”, libro di Giulia Turcati Lazzari dal titolo “Ecco il libro di cucina” e come coreografie di composizioni musicali.

Utile nel futuro per individuare altre opere finora sconosciute sarà il portale ufficiale internet della famiglia Prati (www.prati.com.br), attivo dal 1999, molto consultato con circa 25.000 accessi mensili di media, con copyright del brasiliano d’origini trentine Andrè Prati Riegel, discendente di Anacleto Prati, fratello di Eugenio e dello scrivente. Nel sito dal 2003 si può accedere ad una sezione culturale dedicata agli artisti della famiglia Prati curata dallo scrivente, dove è possibile trovare varie parti dedicate, oltre ad Eugenio, anche al fratello pittore Giulio Cesare ed ai nipoti, il pittore Romualdo, lo scultore Edmondo, la pittrice Ida ed il musicista Italo Prati. Nelle varie sezioni oltre a notizie biografiche e bibliografiche è possibile ammirare una selezione d’immagini di circa 700 opere degli artisti Prati.

AVVISO

Chiunque fosse in possesso di opere di Eugenio Prati non comprese nell’elenco provvisorio o volesse avere informazioni è invitato a mettersi in contatto con Alberto Pattini inviando un email a: a.pattini@libero.it

INFORMAZIONI SUL COPYRIGHT

EugenioElenco4
Il Sito Ufficiale della Famiglia Prati nasce per valorizzare, promuovere e tutelare gli artisti della famiglia Prati. Il catalogo, testi, immagini di opere e fotografie di ogni artista della famiglia Prati è coperto dal copyright e ne è quindi vietata la riproduzione. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo meccanico o altro senza l’autorizzazione scritta del proprietario dei diritti.

OLI, ACQUERELLI, PASTELLI, TEMPERE E DISEGNI

PRIMO PERIODO

dal 1856 al 1879

Periodo accademico a Venezia e a Firenze

1. Ritratto di Lorenzo Prati, (1857), matita su carta, 13,1×9,8 cm. Trento, collezione privata.

2. Ritratto di Pietro Francesco Graziadei (padre di Damiano Graziadei), (1857), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

3. Autoritratto di Eugenio Prati, (1860), olio su tela, 41,5×36,5 cm. Trento, collezione privata.

4. Testa di Arabo, 1860, disegno a tecnica mista, carboncino-acquerello su carta, 39×29,7 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1860”. Caldonazzo, collezione privata.

5. Veneziana sul Canal Grande, (1860), acquerello su carta, 50×34 cm, firmato in basso a destra “Eugenio Prati”. Trento, collezione privata.

6. Ritratto di Cristiano Chiesa, 1861, olio su tela, 25,5×20,5 cm, firmato e datato sul retro (telaio) “Prati E.nio 1861 dip.”. Caldonazzo, collezione privata.

7. Ritratto di Elvira Chiesa, 1861, olio su tela. Ubicazione ignota.

8. Ritratto di Elia Prati, (testimone di nozze), 1862, matita su carta, 30,7×24 cm, firmato e datato in basso a destra “Eugenio Prati 1862”. Trento, collezione privata.

9. Ritratto di uomo, (1862), carboncino su carta, 15,5×11 cm, fimato in basso a destra “E. Prati Venezia 1862”. Trento, collezione privata.

10. Autoritratto di Eugenio Prati, 1863, olio su tela, 38×32 cm, firmato e datato sul retro (tela) “E. Prati 1863”. Comune di Caldonazzo in deposito presso la Biblioteca Comunale.

11. Ritratto di Giuseppe Chiesa (1848-1913), 1864, olio su tela, 29×23,5 cm, firmato e datato sul retro (tela) “Eugenio P.ti 64 dip.”. Caldonazzo, collezione privata.

12. Ritratto di Anna Chiesa, 1864, carboncino su carta, firmato in basso a destra “E. Prati 1864”. Pergine, collezione privata.

13. Giulio e Luigia Prati, (1864), matita su carta, 17×24 cm con iscrizione in basso a destra del nipote Eriberto Prati: “Zia Luigia e zio Julio difrontes del natural par al zio Eugenio Prati posiblemente an al ano 1864. Eriberto Prati”. Uruguay, collezione privata.

14. Tintoretto che scaccia Mario, 1865, matita su carta, 126,9×110,6 cm, iscrizione in basso a destra “Premio del signor Prati Eugenio di Caldonazzo”. Comune di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

15. Ritratto di Luigi Sartorelli di Borgo, 1866, olio su tela, 51×39,5 cm, firmato e datato in basso a sinistra “Eug. Prati 66”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

16. Il Redentore legato alla colonna, 1866, olio su tela. Ubicazione ignota.

17. Italia incatenata, (1866), matita su carta, 20×13 cm. Bolzano, collezione privata.

18. Ritratto della madre Lucia Garbari, (1866-67), olio su tela, 27×21 cm. Uruguay, collezione privata.

19. Ritratto di naturalista, (1866-70), olio su tela, 36×28 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

20. Ritratto di Teresa Prati, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

21. Ritratto di Santa, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

22. Ritratto di Ludovico Avancini, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

23. Ritratto di don Simone Sandrini, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

24. Ritratto di Mentore Fezzi, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

25. Ritratto di Chiarina Fezzi, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

26. Ritratto del barone Hippoliti di Borgo, (1866-71), olio su tela. Ubicazione ignota.

27. Ritratto di Giobatta Poffo, (1866-71), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

28. Ritratto di Adelaide Graziadei, (1866-71), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

29. Ritratto di Elvira Chiesa, (1866-71), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

30. Ritratto di Eustacchio de Bellat di Borgo, (1866-71), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

31. Trovatore, 1867, olio su tela. Ubicazione ignota.

32. Ritratto del poeta Aleardo Aleardi, (1867), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

33. Ritratto di Giovanni Boscarolli, (1867), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

34. Il Barocci, (1867-68), matita su carta, 31×22 cm. Uruguay, collezione privata.

35. Il Barocci presentato a Michelangelo, (1867-68), bozzetto, olio su tela applicata su tavola, 27×22 cm. Uruguay, collezione privata.

36. Il Barocci presentato a Michelangelo, 1868, olio su tela, 174×136 cm. Firenze, Galleria dell’Accademia delle Belle Arti.

37. Ritratto di donna (Paolina Hautmann di Firenze?), (1868), (incompiuto), olio su tela, 28,5×23 cm. Pergine Valsugana, collezione privata.

38. Michelangelo incontra Cosimo de Medici ed Eleonora di Toledo, (1868), acquerello su carta, 29×24 cm, iscrizione in basso a destra “Le sorelle del pittore Eugenio Prati dedicano all’Ingegnere Diego Tomasi – Luigia e Isabella Prati”. Trento, collezione privata.

39. Michelangelo incontra Cosimo de Medici ed Eleonora di Toledo, (1868), olio su tela. Ubicazione ignota.

40. Mosè al Nilo (Mosè salvato dalle acque), (1868-70), carboncino e china acquerellata su carta, 31,3×37,1 cm, iscrizione in alto a sinistra “Disegno originale di Eug. Prati offertomi dalla superstite sorella il 6 aprile 1923”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

41. Nudo di spalle, (1868-70), matita su carta, 66×40 cm. Ala, collezione privata.

42. Primo incontro di Raffaello con la Fornarina, (1868-69), olio su tela. Ubicazione ignota.

43. Dante in esilio, (1868-69), olio su tela. Ubicazione ignota.

44. Il ritorno di Dante, (1868-69), olio su tela. Ubicazione ignota.

45. La Visitazione, (1868-70), bozzetto, olio su tela, 38×23,5 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

46. Dante giovinetto e Beatrice, (1868-70), olio su tela, 37×49 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

47. Due giovani a cavallo, (1865-75), bozzetto, olio su tela, 61,5×46 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

48. Cavallo arabo, 1869, matita su carta. Ubicazione ignota.

49. Dante incontra Beatrice, 1869, bozzetto, olio su tela. Ubicazione ignota.

50. Il Generale Garibaldi a Milazzo, 1869, olio su tela, 111,5×84,5 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

51. Garibaldi a cavallo, 1869, acquerello su carta, realizzato per il prof. Davide Chiossone di Genova. Ubicazione ignota.

52. Ritratto del marchese Torrigiani, (1869), olio su tela. Ubicazione ignota.

53. Principessa Margherita di Savoia, (1870), penna su carta. Ubicazione ignota.

54. Vittoria Colonna visita lo studio di Michelangelo, 1870, olio su tela, 98×68 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati 1870”. Milano, collezione privata.

55. Ritratto dei baroni Valentino e Isidoro Salvadori, (1870), olio su tela. Ubicazione ignota.

56. Il Trovatore, 1870, olio su tela. Ubicazione ignota.

57. Paolo e Francesca, (1870), acquerello su carta, 14×20 cm. Caldonazzo, collezione privata.

58. Corteggiamento di Don Chisciotte e Dulcinea, (1870), acquerello su carta, 22,5×30 cm. Caldonazzo, collezione privata.

59. Ritratto dello zio Stefano Prati, (1870-71), olio su tela, 38×33 cm. Trento, collezione privata.

60. Ritratto del cugino giudice distrettuale Lorenzo Prati, (1870-71), olio su tela, 38×33 cm. Trento, collezione privata.

61. Ritratto del cugino Luigi Agostini (marito di Lucia Prati), (1870-74), olio su tela. Ubicazione ignota.

62. Ritratto di mons. Giovanni Battista Boghi (1804-1874), 1871, olio su tela, 87,5×68,5 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1871”. Comune di Caldonazzo in deposito presso la Biblioteca Comunale.

63. Ritratto di Pia dei Tolomei, 1871, acquerello su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

64. Ritratto del conte Guglielmo Bossi – Fedrigotti, 1871, olio su tela. Innsbruck, ubicazione ignota.

65. Ritratto dello scultore Andrea Malfatti, (1871), matita su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

66. Ritratto dello scultore Andrea Malfatti, 1871, olio su tavola, 33×27,5 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1874”. Rovereto, Comune di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

67. Ritratto del dott. Fortunato Montel, 1871, olio su tela, 97×76 cm, firmato e datato in basso a sinistra “Eug. Prati”, iscrizione sul foglio dipinto “Sig. Donisio Angeli, Pergine 12-11-1871”. Comune di Pergine Valsugana.

68. Ritratto di Cattarina Montel, 1871, olio su tela, 97×76 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 1871”. Comune di Pergine Valsugana.

69. Dante dalla sua casa vede Beatrice, (1872), olio su tela. Ubicazione ignota.

70. Le prime rappresetazioni (o ispirazioni) musicali, (1872), olio su tela. Ubicazione ignota.

71. Donna romana, 1872, olio su tela, 76×60 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 1872”. Trento, collezione privata.

72. Ritratto della sorella Isabella (in costume ciociaro), 1872, olio su tela, 74×59 cm, firmato e datato in basso a sinistra “Eug. Prati 1872”. Trento, collezione privata.

73. Fioraia ciociara a Villa Borghese, (1872), olio su tela, 41×53 cm. Seattle Usa, collezione privata.

74. Ofelia, (1872), olio su tela. Ubicazione ignota.

75. Ritratto di Giobatta Graziadei (zio del farmacista Damiano Graziadei), (1872), olio su tela, 93×67 cm. Comune di Caldonazzo.

76. Ritratto baronessa Giulia Turco Lazzari, (1872), carboncino su carta, 46×37 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

77. Due ciociare, (1872-74), matita su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

78. Ciociaro, (1873), olio su tela. Ubicazione ignota.

79. Principessa Margherita di Savoia, (1873), olio su tela, 48,5×29 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Caldonazzo, collezione privata.

80. Ritratto di Giacomina ved. Chiesa, (1873), olio su tela. Ubicazione ignota.

81. San Adalberto, 1873, bozzetto, olio su tela. Collezione privata.

82. Pala di San Adalberto, 1873, tempera su tela, 260×161 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 1873”. Comune di Trento in deposito presso il Castello del Buonconsiglio Monumenti e collezioni provinciali di Trento.

83. Ritratto della contessa Anna Alberti, (1873-75), pastello su carta, 65,8×50 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

84. La dolente (volto), (1873), matita su cartoncino, 18×18 cm. Trento, collezione privata.

85. Ritratto del poeta Giacomo Leopardi, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

86. Volto di donna con velo, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

87. Volto di donna con riccioli sciolti sulle spalle, (1873-77), matita su carta, 22×12 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

88. Menestrello, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

89. Ritratto della contessa Virginia Turco, (1873-77), matita su carta, 30×21 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

90. Volto di Madonna, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

91. Volto di bambina, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

92. Due volti di donna, (1873-77), matita su carta, 17×25 cm. Trento, collezione privata.

93. Studio del volto di Angelo, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

94. Volto di Angelo, (1873-77), matita su carta, 12×8 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

95. Ritratto del pittore Raffaello Sanzio, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

96. Busto di giovane donna, (1873-77), china su carta, 10,5×6 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

97. Ritratto di donna con copricapo, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

98. Le due orfanelle, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

99. Ritratto della baronessa Giulia Turcati-profilo, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

100. Ritratto di fanciulla, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

101. La pittrice e il menestrello, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

102. Ritratto di Ludwig van Beethoven, (1873-77), carboncino su carta, 21×14 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

103. Arcangelo, (1873-77), matita su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

104. Giovane studente d’arte in costume rinascimentale, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

105. La musa e l’artista, (1873-77), acquerello su carta, 28×13 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

106. Allegoria o Omaggio a Bellini, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

107. Scena mitologica, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

108. Busto di giovane donna, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

109. Figura di giovane in costume rinascimentale, (1873-77), acquerello su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

110. Ritratto dell’avv. Celeste Nardelli, (1873-77), carboncino su carta, 21×14 cm. Trento, collezione privata.

111. Ritratto dell’avv. Celeste Nardelli, (1873-77), olio su tela, 29×23 cm. Trento, collezione privata.

112. Ritratto di Luigi Cainelli, (1873-77), olio su tela, 17×19 cm. Trento, collezione privata.

113. Ritratto di Frederic Chopin, (1873-77) carboncino su carta, 25×16 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Trento, collezione privata.

114. Ritratto di giovane donna, (1873-77), pastello su carta, 42×29 cm. Trento, collezione privata.

115. La fossa del Castello del Buonconsiglio a Trento, (1873-77), acquerello su carta, 16×25 cm. Trento, collezione privata.

116. Paesaggio di Sopramonte, (1873-77), acquerello su carta, 19,5×30 cm. Trento, collezione privata.

117. Sassi, (1873-77), acquerello su carta, 18×25 cm. Trento, collezione privata.

118. Volto di donna, (1873-77), acquerello su carta, 26×17,5 cm. Trento, collezione privata.

119. La predara a Trento, (1874), acquerello su carta, 26×17,5 cm. Trento, collezione privata.

120. Ritratto della contessa Beatrice Cenci o Bice (1577-1599), (1874), olio su tavola, 17,5×13 cm. Trento, collezione privata.

121. Ritratto della contessa Beatrice Cenci (1577-1599), (1874), olio su tela. Ubicazione ignota.

122. Ritratto del musicista Raffaello Lazzari, (1874), pastello su carta, 43,6×31,1 cm, iscrizione sul cartoncino di supporto “Ritratto di Raffaello Lazzari disegnato da Eugenio Prati a Sopramonte nel 1874”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

123. Ritratto della baronessa Giulia Turcati, (1874), olio su tela applicata su tavola, 30×20,5 cm, iscrizione sulla cornice “Eugenio Prati a Camillo Devigli”. Trento, Gruppo ITAS Assicurazioni.

124. Ritratto della sorella Luigia, (1874), olio su carta, 19×14,5 cm. Uruguay, collezione privata.

125. Margherita del Faust, (1874), olio su tela. Ubicazione ignota.

126. Amleto, (1874), olio su tela. Ubicazione ignota.

127. Ritorno di Dante, (1874), olio su tela. Ubicazione ignota.

128. Cavaliere, 1874, olio su tela, 29,5×14,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati 74”. Milano, collezione privata.

129. Uva, (1874), olio su tela, 26×21 cm. Ubicazione ignota.

130. Corte di Sopramonte, (1874), olio su tela, 25×38 cm. Trento, collezione privata.

131. Studio delle vesti dell’Immacolata, (1874), matita su carta, 50×51 cm. Uruguay, collezione privata.

132. Immacolata, (1874), carboncino su carta, 54×39 cm. Caldonazzo, collezione privata.

133. Immacolata, 1874, olio su tela, 250×112 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati 1874”. Trento, Aula magna del Seminario Maggiore Arcivescovile di Trento.

134. San Vigilio, (1874), olio su tela. Già nel Seminario Minore Arcivescovile di Trento. Scomparso nel bombardamento aereo del 13 maggio 1944.

135. Ritratto di giovane ragazzo, (1874), pastello su cartone, 38×31,5 cm. Trento, collezione privata.

136. Ritratto di giovane ragazza, (1874), pastello su cartone. Ubicazione ignota.

137. Madonna Addolorata, (1874), china su carta. Trento, collezione privata.

138. Salotto rinascimentale, (1875), acquerello su cartoncino, 32×33 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

139. Immacolata, (1875), bozzetto di quella di Strigno, olio su tela, 39,5×19,5 cm. Caldonazzo, collezione privata.

140. Immacolata, (1875), bozzetto di quella di Strigno, matita su carta, 24×13 cm. Caldonazzo, collezione privata.

141. Immacolata, (1875), olio su tela. Già nella Chiesa di Strigno. Scomparso durante la Prima Guerra Mondiale.

142. La pittrice Madame Lebrun (1755-1842), 1875, olio su tela, firmato in basso a sinistra “Eug. Prati 75”. Ubicazione ignota.

143. Il paggio, (1875), olio su tela, 60×44 cm. Milano, collezione privata.

144. Il paggetto, (1875), olio su tavola, 15×11 cm. Rovereto, collezione privata.

145. Piccolo cuoco, (1875), olio su tela. Ubicazione ignota.

146. Il pensieroso, (1875), olio su tela. Ubicazione ignota.

147. Turco, (1875), olio su tela. Ubicazione ignota.

148. Moschettiere, 1875, olio su tela, 29,5×22 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 75”. Trento, collezione privata.

149. Frutta, (1875), studio preparatorio, olio su tela. Ubicazione ignota.

150. Frutta, (1875), studio preparatorio, olio su tela. Ubicazione ignota.

151. Rustici di Caldonazzo, (1875), acquerello su carta, 23×30 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

152. Caldonazzo con piccola capraia, (1875), olio su tela, 55×38 cm. Trento, collezione privata.

153. Ritratto dell’ing. Saverio Tamanini, (1875), olio su tela, 54×40,5 cm, firmato in centro a sinistra “E. Prati”. Comune di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

154. Primo incontro di Dante con Beatrice, (1875), bozzetto, olio su tela, 37×49 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

155. Piccola Mendicante, (1875), (prima versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

156. Orfanelle, 1875, olio su tela, firmato in basso a destra “E. Prati 75”. Ubicazione ignota.

157. Autoritratto con berretto rosso, (1875), pastello su carta, 45,6×35,6 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

158. Recoaro, (1875), olio su tavola, 39×25 cm. Trento, collezione privata.

159. Levico, (1875), olio su tela. Ubicazione ignota.

160. Gardenera, (1875), olio su tela. Ubicazione ignota.

161. Donna cinese, (1875), olio su tela. Ubicazione ignota.

162. Pala di Sant’Antonio, 1875, olio su tela, 246×124,5 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 1875”. Lasino, Chiesa parrocchiale.

163. Bieno con due capraie in costume tesino, (1875), olio su tela, 33×55 cm. Borgo Valsugana, collezione privata.

164. Rustico a Sopramonte, (1875), olio su tela, 28,5×38 cm. Sul retro “Dipinto del pittore Eugenio Prati nel 1875, Luigia e Isabella Prati dedicano al cugino Cristiano Chiesa 1.1.1928”. Trento, collezione privata.

165. Ritratto della contessa Virginia Alberti Poja, (1875), pastello e carboncino su carta vetrata, 40×32,2 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

166. Ritratto della sorella Luigia, (1875), olio su tela, 33,5×24 cm. Udine, collezione privata.

167. Ritratto di donna, (1875), china su carta, 22×17 cm. Trento, collezione privata.

168. Madre con bambino, (1875), matita su carta, 17×23,5 cm. Trento, collezione privata.

169. Sequestro, (1876), olio su tela, 92×102 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota.

170. Dama che fuma, 1877, olio su tavola, 40,5×27 cm, firmato e datato in basso a sinistra “Eug. Prati Firenze 77”. Trento, collezione privata.

171. Madre amorosa, 1877, olio su carta applicata su tela, 54×32 cm, firmato e datato in basso a sinistra “Eug. Prati 77”, iscrizione sul retro (tela) “Questo dipinto è del mio nonno il pittore Eugenio Prati di Caldonazzo 1842-1907. Lilia Floriani Prati”. Trento, collezione privata.

172. Volto di Cristo, (1877), acquerello su carta, 28×18 cm, firmato in basso a destra con monogramma “E.P”. Pergine Valsugana, collezione privata.

173. Fatevi monaca?, (1877), matita su carta, 28×18 cm, con iscrizione al centro “Fatevi monaca?”, firmato in basso a destra con monogramma “E.P.”. Pergine Valsugana, collezione privata.

174. Melanconia, (1877), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

175. Fanciullo con cane, (1877), pastello su carta. Ubicazione ignota.

176. Ramo di rosa con non ti scordar di me, (1877), acquerello su carta. Ubicazione ignota.

177. La confidenza o Consolazione della nonna, 1877, olio su tavola, 43,5×32,5 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 77 Firenze”. Rovereto, collezione privata.

178. La spagnoletta, (1877), olio su tavola. Ubicazione ignota.

179. La gelosia, (1877), olio su tavola. Ubicazione ignota.

180. Cani da caccia, (1877), disegno a matita, 28×37,5 cm. Trento, collezione privata.

181. Volto di donna, (1877), olio su tela, 35×30 cm. Trento, collezione privata.

182. San Giuseppe, 1878, disegno a matita. Collezione privata.

183. Pala di San Giuseppe, 1878, olio su tela, 214×134 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 1878”. Villa Lagarina, Chiesa parrocchiale.

184. Girovaghi, 1878, (prima versione), olio su tela, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 1878”. Ubicazione ignota.

185. Ritratto di Filippo Bertoldi, 1878, olio su tela, 45×33 cm, firmato e datato in basso a destra “Eug. Prati 78”. Trento, collezione privata.

186. Ritratto di Ezechiele Bertoldi, (1878), olio su tela. Trento, collezione privata.

187. Confidenze, (1878-79), olio su tela. Ubicazione ignota.

188. Ritratto del fratello Benedetto Prati, (1878-79), olio su tela. Ubicazione ignota.

189. Amor non prende ruggine, 1879, (prima versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

190. Meditazione e lavoro, (1879), olio su tela. Ubicazione ignota.

191. Ritratto di Teodolinda Prati Graziadei (moglie del farmacista Damiano Graziadei), (1879), olio su tela, 50×40 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Caldonazzo, collezione privata.

EugenioDisegnaElenco
Eugenio Prati mentre disegna dal vero a Caldonazzo
SECONDO PERIODO

dal 1880 al 1892

Periodo di Caldonazzo e Agnedo

192. Amor non prende ruggine, 1880, (seconda versione), olio su tela, 90×56 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1880”. Rovereto, collezione privata.

193. La filandiera, (1880), (incompiuto), olio su tela, 70×45 cm. Trento, collezione privata.

194. Ritratto della moglie che ricama, (1880), acquerello su carta, 22×17 cm. Trento, collezione privata.

195. La moglie del pittore, 1880, olio su tela, 33×25 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1880”. Ubicazione ignota.

196. Ritratto della moglie Ersilia, (1880), acquerello su carta, 15×10 cm. Trento, collezione privata.

197. Piccolo prigioniero, 1880, olio su tela, 32,5×23,5 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 80”. Padova, collezione privata.

198. Piccolo cantiniere, 1880, (prima versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

199. Egiziana, (1880), olio su tela. Ubicazione ignota.

200. Zingara, (1880), olio su tela. Ubicazione ignota.

201. Odalisca, (1880), (prima versione), olio su tela, 30,5×23 cm. Trento, collezione privata.

202. Odalisca, (1880), (seconda versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

203. Odalisca, (1880), (terza versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

204. La Regina Margherita a cavallo, (1880), olio su tela, 29×40 cm. Toronto – Canada, collezione privata.

205. Abile, (1880), olio su tela, 54,4×34 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

206. Nozze d’oro, 1880, (prima versione), olio su tela, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 80”. Ubicazione ignota.

207. Inverno, 1880, olio su tavola, 25,3×12,5 cm, firmato, datato e intitolato in basso a “L’inverno del 1880 – E. Prati 1880”. Milano, collezione privata.

208. Nozze d’oro, 1881, (seconda versione), olio su tela, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1881”. Ubicazione ignota.

209. Volto di Cristo, (1881), acquerello su carta, 28×18 cm. Trento, collezione privata.

210. Gesù morto, (1881), olio su tessuto, 51×38 cm. Ubicazione ignota.

211. Cristo morto, (1881), matita su carta, 10×15 cm. Pergine, collezione privata.

212. Cristo morto, 1881, olio su tavola, 54×195 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1881”. Borgo Valsugana, Refrettorio del Monastero San Damiano delle Clarisse.

213. Ritorno dalla sagra di Sant’Apollonia, (1881), olio su tela, 30×42 cm. Cles, collezione privata.

214. Ritorno all’ovile, 1881, olio su tela, 48×36 cm. Ubicazione ignota.

215. Istruzione della nonna, 1881, olio su tela, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 81”. Ubicazione ignota.

216. Studio e lavoro, (1881), (prima versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

217. Verrà?, (1881), (prima versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

218. Alla mia vecchietta, (1881), olio su tela, 72×47,5 cm, iscrizione sul retro con scritta autografa “Prezzo di vendita fior. 500”, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Caldonazzo, collezione privata.

219. La Mendicante, 1881, (seconda versione), olio su tela, 35×24 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 1881”. Comune di Ardore (Reggio Calabria).

220. La Vedova, (1881), olio su tela, 76×59 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

221. Interno della Basilica di San Marco, (1882), olio su tela, 23×13,5 cm. Udine, collezione privata.

222. Interno della Basilica di San Marco, (1882), olio su tela, 23×13,5 cm. Udine, collezione privata.

223. Interno della Basilica di San Marco, (1882), olio su tela, 73,5×50 cm. Trento, collezione privata.

224. Interno della Basilica di San Marco con figure, (1882), olio su tela, 94×57 cm. Caldonazzo, collezione privata.

225. Interno della Basilica di San Marco a Venezia, (1882), olio su tela, 65×38 cm. Padova, collezione privata.

226. Divorzio, 1882, olio su tela, 94×67 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 1882”. Milano, collezione privata.

227. Evviva!, (1882), olio su tela. Ubicazione ignota.

228. Ritratto di don Chilliano Zanollo decano di Strigno, 1882, olio su tela, 48,1×36 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 82”. Borgo Valsugana, collezione privata.

229. Ritratto del pittore Albano Tomaselli, (1883), carboncino su carta, da dipinto di Antonio Zona, firmato in basso a sinistra “E. Prati dip.”. Trento, Provincia Autonoma di Trento.

230. La Mendicante, 1883, (terza versione), olio su tela, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 83”. Ubicazione ignota.

231. La Mendicante, (1883), (quarta versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

232. Ritratto della madre di Emanuele Longo, (1883), carboncino su carta. Ubicazione ignota.

233. Alla fontana, 1883, olio su tavola, 46,5×30,5 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 83”. Rovereto, collezione privata.

234. Abbandonata, (1883), olio su tela. Ubicazione ignota.

235. Fate pace, (1883), olio su tela. Ubicazione ignota.

236. Uva, (1883), olio su tela. Ubicazione ignota.

237. In autunno, (1883), olio su tela, 85×39 cm. Ubicazione ignota.

238. Nella campagna romana, (1883), olio su tela, 107×70 cm. Ubicazione ignota.

239. La processione, (1883), (incompiuto), olio su tela, 96×60 cm. Caldonazzo, collezione privata.

240. Pastora con pecore, (1883), olio su tela, 37×31,5 cm. Rovereto, collezione privata.

241. Uva e selvaggina, (1883), olio su tela, 67,5×30 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

242. Idillio, (1884), bozzetto, olio su tela. Ubicazione ignota.

243. Idillio, 1884, olio su tela, 135×189 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 84”. Trento, collezione privata.

244. Momento propizio, (1884), olio su tela. Ubicazione ignota.

245. Vecchia, 1884, olio su tela, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 84”. Ubicazione ignota.

246. Raffaella, (1884), olio su tavola, 25×12 cm. Trento, collezione privata.

247. Alba, (1884), olio su tela, 45×88 cm. Ubicazione ignota.

248. Addolorata, 1885, olio su tela. Già nella Chiesa parrocchiale di Ronchi Valsugana. Scomparso durante la Prima Guerra Mondiale.

249. Timore, (1885), olio su tela, 58,5×41 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

250. Ritratto di donna con coralli, (1885), olio su tela, 20,5×17,5 cm. Trento, collezione privata.

251. Vezzo di Coralli, (1885), olio su tela, 95,5×54 cm. Trento, collezione privata.

252. Ancora un momento, (1886), bozzetto, olio su tela, 60,5×44 cm, iscrizione sul retro (tela) “Questo dipinto è del mio nonno il pittore Eugenio Prati di Caldonazzo 1842-1907. Lilia Floriani Prati”. Trento, collezione privata.

253. Piccolo prigioniero, (1886), (seconda versione), olio su tela. Ubicazione ignota.

254. Uomo che piange è preso, (1885-86), bozzetto, olio su tela, 24×38,5 cm. Trento, collezione privata.

255. Traditore, (1886), olio su tela, firmato in basso a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota in Inghilterra.

256. Ritratto di don Giuseppe Grazioli, (1886), olio su tela, 38,6×34,5 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 89”, iscrizione sul retro “Museo Nazionale Eugenio Prati (1842-1907) Ritratto di don Grazioli, 1889, cm 35×39,5 Inventario n. 6569 municipio”. Trento, Fondazione Museo Storico del Trentino.

257. Ritratto di Maria Sardagna Thun, (1886), olio su tela, 37,3×30,3 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, Castello del Buonconsiglio Monumenti e collezioni provinciali.

258. Una disgrazia, (1886), olio su tela. Ubicazione ignota.

259. Tempesta a ciel sereno, (1886), olio su tela, 101×58,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

260. Grappoli d’uva bianca e nera, (1886), olio su tela, 47×33 cm. Trento, collezione privata.

261. Uva, (1886), olio su tela, 35,5×43 cm. Trento, collezione privata.

262. Raffaella, (1886), olio su tavola, 25×12 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

263. Sono soldato, (1886), olio su tela, 42×47,5 cm. Ubicazione ignota.

264. Uomo che piange è preso, (1886), olio su tela. Ubicazione ignota.

265. Per i miei poverelli, (1886), olio su tela. Ubicazione ignota.

266. Per la mamma, (1886), olio su tela. Ubicazione ignota.

267. Verga magica, (1886-87), olio su tela, 32×48 cm. Ubicazione ignota.

268. Il tempo è denaro, (1887), olio su tela, 59,5×68,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

269. In attesa dello sposo, (1887), olio su tela, 91×99 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota.

270. Ritorno da Massaua, 1887, olio su tela, 72×42,2 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1887”. Milano, collezione privata.

271. Ancora un momento, 1887, olio su tela, 50×60 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1887”. Milano, collezione privata.

272. Canzonette, (1887), olio su tela. Ubicazione ignota.

273. Serate d’inverno ad Agnedo, (1887-88), olio su tela. Ubicazione ignota. Scomparso durante la Prima Guerra Mondiale.

274. Studio e lavoro, 1888, (seconda versione), olio su tela, 49×38 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 88”. Trento, collezione privata.

275. Primo amore, (1888), olio su tela, 45×66 cm. Ubicazione ignota.

276. Inverno, (1888), olio su tela, 65×100 cm. Trento, collezione privata.

277. Pioggia d’oro, 1888, olio su tela, 192,5×109 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 1888”. Milano, collezione privata.

278. Notturno a Villagnedo, (1888), olio su tela, 33,5×54 cm. Trento, collezione privata.

279. Rustico ad Ospedaletto, (1888), olio su tela, 34×20 cm, con iscrizione sul retro della tela: “Olio di mio padre Eugenio Prati (da Caldonazzo) Rustico di Ospedaletto – periodo di Agnedo 1880-1890 – a Riccardo Maroni, grato per la monografia dedicata a mio padre. Guido Prati. Agnedo, 11.2.56”. Milano, collezione privata.

280. Casera a Lefre, (1888), olio su tavola, 33×44 cm. Trento, collezione privata.

281. Mercoledì delle Ceneri al Liston, (1888-89), olio su tela, 46,5×94 cm. Trento, collezione privata.

282. La lettera, (1888), olio su tela, 27×27 cm. Trento, collezione privata.

283. La lettera, (ragazza che legge nel letto), (1888), (incomputo), olio su tela, 82,5×76 cm. Trento, collezione privata.

284. Gesù nell’orto degli Ulivi, (1889), carboncino su carta, 46×50 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

285. Gioco innocente, 1889, olio su tela, 33,5×22 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1889”, iscrizione in basso a destra “205”. Trento, collezione privata.

286. Girovaghi, 1889, olio su tela, 32×51 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1889”. Milano, Palazzo Isimbardi, Consiglio Provinciale.

287. Giovane ragazzo, (1889), olio su tela, 37×24 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

288. Ponte della paglia, (1889), bozzetto, olio su tela, 61×25 cm. Trento, collezione privata.

289. Venditore di fiori a Venezia, (1889), olio su tela, 75×36,5 cm, (particolare di I primi fiori a Venezia). Padova, collezione privata.

290. Bambina, (1889), pastello ad olio su carta, 30,8×22 cm (ovale), (particolare di I primi fiori a Venezia). Padova, collezione privata.

291. I primi fiori a Venezia, (1889-92) olio su tela, 196×84 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

292. Ritorno dal lavoro ad Agnedo, (1889), (prima versione), olio su tela, 46,5×30 cm. Trento, collezione privata.

293. Ritorno dal lavoro ad Agnedo, (1889), (seconda versione), olio su tela, 46×27 cm. Padova, collezione privata.

294. Vecchiaia laboriosa, (1889), olio su tela, 107×62,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

295. Tramonto sulla laguna di Venezia, (1889), olio su tavola, 41×23 cm, con iscrizione sul retro “Eugenio Prati-Caldonazzo 26 dicembre 1942 – Regalo della Zia Emilia Prati (figlia di Anacleto, fratello di Eugenio)”. Trento, collezione privata.

296. Raffaello con la Fornarina, (1889), olio su tela.Ubicazione ignota.

297. Consolazioni della nonna, (1890), olio su tela, 56×88 cm. Ubicazione ignota.

298. Istruzioni della nonna, 1890, china su carta, 20×13 cm, firmata e datata in basso a destra “E. Prati 1890”. Caldonazzo, collezione privata.

299. Paesaggio trentino, (1890), olio su tavola, 8×18 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Seattle Usa, collezione privata.

300. Dopo la serenata, (1890), olio su tela. Ubicazione ignota.

301. Uva e pesche, (1890), olio su tela, 30×28 cm. Ubicazione ignota.

302. Fate la carità, (1890), olio su tela, 55×25 cm. Ubicazione ignota.

303. Preparazione, (1890), olio su tela, 50×78 cm. Ubicazione ignota.

304. Ritratto della contessa Virginia Alberti Poja, (1890), olio su tela. Ubicazione ignota.

305. Nelle tue braccia dormo tranquillo, (1890), olio su tela. Ubicazione ignota.

306. Uva con ritratto di donna, (1890), olio su tela, 84×26 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Rovereto, collezione privata.

307. Madre con bambino, (1890), carboncino su carta, 30×50 cm, firmato in basso a destra “E Prati”. Rovereto, collezione privata.

308. Uomo di profilo, 1890, carboncino su carta, 19,8×13 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 90”. Levico, collezione privata.

309. Dante e Virgilio, (1890-96), matita e china acquerellata su carta bianca, 29,2×20,6 cm. Rovereto, Provincia Autonoma di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

310. Pozza di Lefre, (1890), olio su tela, 67×107 cm. Trento, collezione privata.

311. Ira, (1890), olio su tela, 195×81 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

312. Uva e pesche, 1890, olio su tela, 97×70 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 1890”. Trento, collezione privata.

313. Otello, 1891, olio su tela, 97×48 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1891”, iscrizione sul retro su etichetta compilata a mano da Eugenio Prati“ R. Accademia di Belle Arti in Milano Esposizione Triennale di Belle Arti 1891 Cognome Prati Nome Eugenio Domicilio Caldonazzo Indicazione dell’opera Otello. Firma dell’esponente Eugenio Prati”. Trento, collezione privata.

314. Terra terra! o Colombo scopre l’America, (1891), olio su tela. Scomparso durante la Prima Guerra Mondiale.

315. Ritratto della contessa Paola Sizzo de Noris, (1891), matita su carta, 12×14 cm. Ubicazione ignota.

316. Le tentazioni di Sant’Antonio, (1891), olio su tela. Scomparso durante la Prima Guerra Mondiale.

317. San Luigi, 1891, olio su tela, 109×66,5 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 1891”. Chiesa Arcipretale di Pergine in deposito presso il Museo Diocesano Tridentino di Trento.

318. Minatori, 1891, olio su tela, firmato e datato in alto a destra “E. Prati 1891”. Ubicazione ignota.

319. Piccolo chitarrista (il nipote Eriberto), 1891, olio su tela, 23×17 cm, firmato e datato in basso a sinistra “E. Prati 91”. Uruguay, collezione privata.

320. Ritratto del figlio Angelico, (1891), carboncino su carta, 35×22 cm. Ubicazione ignota. Scomparso durante la Prima Guerra Mondiale.

321. Un raggio di sole, (1891), olio su tela, 53×22 cm. Ubicazione ignota.

322. Testa di donna, 1892, olio su tela, 35×50 cm, firmato e datato in alto a sinistra “E. Prati Venezia 92”. Milano, collezione privata.

323. Tra i due che contendono il terzo gode, (1892-94), olio su tela. Ubicazione ignota.

324. Tramonto sul lago di Caldonazzo, (1892), olio su tela, 46×25 cm. Trento, collezione privata.

325. Ragazza sul Canal Grande, (1892), olio su tela, 20×40 cm. Padova, collezione privata.

326. Ragazza sul Canal Grande, (1892), olio su tela, 14×28 cm. Trento, collezione privata.

327. Canal Grande con barca o Venezia, (1892), bozzetto, olio su tela, 21×26 cm. Rovereto, collezione privata.

328. Canal Grande, (1892), olio su tela, 66,5×147 cm. Trento, collezione privata.

329. Prendete!, (1892), (prima versione), olio su tela, firmato in basso a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota.

330. Amore, (1892), olio su tela. Ubicazione ignota.

331. Cara, (1892), olio su tela, 44×33 cm. Trento, collezione privata.

332. Rosa mistica, (1892), (prima versione), olio su tela, firmato in basso a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota. (Acquistato dal Principe Enrico di Borbone).

333. Stella mattutina, (1892), olio su tela. Ubicazione ignota. (Acquistato dal Principe Enrico di Borbone).

334. Sera a Venezia, (1892), olio su tavola, 19×9 cm. Trento, collezione privata.

335. Paesaggio di Venezia, (1892), olio su tavola, 9×19 cm. Trento, collezione privata.

336. Rio a Venezia con gondola, (1892), olio su tavola, 19×9 cm. Trento, collezione privata.

337. Sogno, (1892), olio su tela, 81×38 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

338. Sogno di Santa Cecilia, (1892), olio su tela, 183×76 cm. Trento, collezione privata.

339. Veduta di San Marco al tramonto, (1892), olio su tela, 24,8×35 cm. Pergine Valsugana, collezione privata.

340. Pastorella sul torrente Centa, (1892), olio su tela, 43×24 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

341. Serate d’inverno in Trentino, (1892), olio su tela, 55,5×88 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

342. Ragazza che legge o lettura, (1892), olio su tela, 34×23 cm, firmato in alto a destra “E. Prati”. (particolare del dipinto precedente). Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

EugenioTerzo
Eugenio Prati mentre dipinge ad Ala Favretto al Liston
TERZO PERIODO

dal 1893 al 1907

Periodo di Trento, Ala, Sopramonte, Caldonazzo e Venezia

343. Ritratto di nobildonna con velo, (1893), pastello su carta, 39×26 cm. Trento, collezione privata.

344. Ritratto del cav. Pietro Pallaver, (1893-95), olio su tela, 46,5×37 cm. Padova, collezione privata.

345. Ritratto di Angelo Prati, (1893), matita su carta, 30,5×22 cm. Caldonazzo, collezione privata.

346. Ritratto di Maria Teresa Cloch ved. Ranzi, (1893), olio su tela. Scomparso dopo il bombardamento della Portela del 13 maggio 1943.

347. Pagatevi!, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

348. Dopo la scuola, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

349. Canzonetta, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

350. Incontro fatale, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

351. E’ l’ora del Desio, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

352. Te piaselo mama?, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

353. Amore e dolore, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

354. Idiplomi, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

355. Contadinella, (1894), olio su tavola, 19×14 cm. Ubicazione ignota.

356. Favretto al Liston, (1894), olio su tela, 100×208 cm. Rovereto, collezione Antichità Gasperetti in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

357. Verrà? o mesto ritorno, (1894), (seconda versione), olio su tela, 50×60 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”, iscrizione sul retro “A Lilia nel fausto giorno delle sue nozze”. Trento, collezione privata.

358. Sosta in campagna, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

359. Gioco di colori, (1894), olio su tela. Ubicazione ignota.

360. Ancora un momento a Venezia, (1894), olio su tela, 55,5×62,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

361. Marina di Trieste, (1894), olio su tela, 16×22 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

362. Innocenza, (1894), olio su tela, 46,5×34 cm. Novara, collezione privata.

363. Rosa mistica, (1894), (seconda versione), olio su tela, 123×48 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

364. Mascherina, (1894), olio su tela, firmato al centro a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota.

365. Contadina sorridente, (1894), olio su cartone, 27×20,9 cm, firmato in alto a sinistra “E. Prati”. Rovereto, Comune di Trento in deposito presso il Museo d’arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

366. Prendete!, (1894), (seconda versione), olio su tela, 106×62 cm. Milano, collezione privata.

367. Paesaggio di montagna, 1894, studio a carboncino su carta, 36,5×66,5 cm, datato in basso a destra “12-3-94”. Caldonazzo, collezione privata.

368. Palazzo Marzani (corte interna) a Villa Lagarina, 1894, carboncino su carta, 67×53,5 cm, datato in basso a destra “2-4-94”. Trento, collezione privata.

369. Alle sorgenti dell’Ala, 1894, carboncino su carta, 42,5×53 cm, datato in basso a destra “8-4-94”. Caldonazzo, collezione privata.

370. Chiesa sotto la neve, 1894, carboncino su carta, 71×38,7 cm, datato in basso a destra “12-5-94”. Trento, collezione privata.

371. Capraia o Prime luci (studio preparatorio di Solitudine-parte sinistra e di Capraia), 1894, carboncino su carta, 98×47 cm, datato in basso a destra “12-5-94”. Trento, collezione privata.

372. Solitudine (studio preparatorio della parte destra), 1894, carboncino su carta, 66×44 cm, datato in alto a destra “20-5-94”. Trento, collezione privata.

373. Solitudine, (1894), bozzetto, olio su tela, 17,5×30 cm. Trento, collezione privata.

374. Solitudine, (1894-95), olio su tela, 99,4×147,4 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

375. Alle sorgenti dell’Ala, (1894), olio su tela. Pisa, collezione privata.

376. Capraia o Prime Luci, (1894), olio su tela, 170×41 cm. Ubicazione ignota.

377. Prime Luci, (1894), olio su tela applicata su cartone, 24,5×39 cm. Trento, collezione privata.

378. Luci nel bosco, (1894), olio su tela, 90×29 cm. Trento, collezione privata.

379. La pala dei S.S. Cosma e Damiano, (1894), olio su tela, 228×183 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, Chiesa della Vela.

380. Frate, (1894), olio su tavola, 19×10 cm. Ubicazione ignota.

381. Testa di donna, 1894, china su carta, 17×13,5 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 94”. Trento, collezione privata.

382. Studio e lavoro, (1894), (terza versione), olio su tela, 90×140 cm. Verona, collezione privata.

383. Posta del villaggio, (1895), olio su tela, 90×60 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Cassa Rurale di Rovereto.

384. Giovane donna con rosa, (1895), olio su tela applicato su tavola, 19×10 cm. Padova, collezione privata.

385. La Lettera con uva, (1895), olio su tela, 47×85 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Pergine Valsugana, collezione privata.

386. Grappoli d’uva bianca e nera, (1895), olio su tavola, 41×28 cm. Rovereto, collezione privata.

387. Fusettaia veneziana, (1895), olio su tela, 43,5×83,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

388. Amore mio o Veneziana con bambino, (1895), (incompiuto), olio su tela, 117×61 cm. Trento, collezione privata.

389. Il pomo di Eva, (1895), olio su tela. Ubicazione ignota.

390. Roccolo, (1895), olio su tela. Napoli, collezione privata.

391. I figli di Eugenio Prati, (1895), tempera su cartone, 37×49 cm. Trento, collezione privata.

392. Felice notte mamma, (1895), china su cartone, 34×46,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

393. Castel Ivano, (1895), bozzetto, olio su tela, 16,5×24 cm. Milano, collezione privata.

394. Profumo di rose, (1895), olio su tela, 61,5×51,5 cm. Trento, collezione privata.

395. La guardiana d’oche in Vallagarina, (1895), olio su tela, 42,5×89 cm. Trento, collezione privata.

396. Gelosia, (1895), olio su tela, 100×45 cm. Trento, collezione privata.

397. La visita, (1895), olio su tela, 58×39 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Collezione privata.

398. Menestrello, (1895), olio su tela, 38,5×54 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

399. Ritratto di giovane donna, (1895), olio su tela, 40×30 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Pergine Valsugana, collezione privata.

400. Ritratto della contessa Anna Alberti Ravagni, 1895, matita su carta, 24×16 cm, datato in basso a destra “8-X-1895”. Trento, Archivio Diocesano Tridentino, fondo Alberti (faldone 78-105, busta “101 Aldo”).

401. Ritratto della contessa Anna Alberti Ravagni, 1896, carboncino su carta, 24×16 cm, firmato in basso a destra “E. Prati-Anna Ravagni 1896”. Trento, Archivio Diocesano Tridentino, fondo Alberti (faldone 78-105, busta “101 Aldo”).

402. Ritratto della contessa Anna Alberti Ravagni, (1896), olio su tela. Ubicazione ignota.

403. Nozze d’oro, (1896), (terza versione), olio su tela, 90×70 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Vienna, Österreichische Galerie Belvedere.

404. Ragazzo con garofano ed uva, (1896), olio su tela, 57,5×43,3 cm. Trento, collezione privata.

405. Cascata di rose o Serra Turcati a Sopramonte, (1896), olio su tela, 88×34 cm. Trento, collezione privata.

406. La fioraia (Contadinella con vaso), (1896), olio su tela, 60×43 cm, firmato in alto a sinistra “E. Prati”. Rovereto, Comune di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

407. In attesa, (1896), olio su tela, 85×39 cm. Trento, collezione privata.

408. La piccola vivandiera, (1896), olio su tela. Ubicazione ignota.

409. Ritratto di G.B. Tiepolo, (1896), pastello su carta, 62×42 cm. Caldonazzo, collezione privata.

410. Visione del Tiepolo, (1896), olio su tela, 245×105 cm. Trento, collezione privata.

411. Saluto a Dio, (1896), olio su tela, 35×58 cm. Trento, collezione privata.

412. Fra il si e il no, (1896), bozzetto, olio su tela, 35×21 cm, firmato in basso a sinistra “E.Prati”. Trento, collezione privata.

EugenioElenco2
413. Fra il si e il no, 1896, olio su tela. Monaco di Baviera, collezione privata.

414. Ritratto del cav. Antonio de Pizzini (1834-1898), (1896-97), olio su tela, 45×81 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Padova, collezione privata.

415. Ragazza con due grappoli d’uva, (1896), pastello su tela, 47×59 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

416. Servitevi!, (1896), olio su tela. Ubicazione ignota.

417. Ritratto di giovane ragazzo, (1896), pastello su cartoncino, 45,8×38,5 cm, iscrizione sul retro “Sig. Eugenio Prati. Fatto a Trento”. Trento, collezione privata.

418. Il Tesoretto, (1896), olio su tela, 38,5×22 cm, iscrizione sul retro “Attesto che questo dipinto è stato eseguito da mio padre Eugenio Prati, in fede Raffaella Prati Floriani 20-1-1941”. Cles, collezione privata.

419. Fioraia, (1896), (incompiuto), olio su tela, 97×43,5 cm. Trento, collezione privata.

420. Indecisione, (1896), olio su tela, 57,5×43,3 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

421. In attesa o ragazza con uva, (1896), (prima versione), olio su tela, 46,5×76 cm, firmato in basso al centro “E. Prati”. Trento, collezione privata.

422. In attesa o ragazza con uva, (1896), (seconda versione), olio su tela, 47×74 cm, firmato in basso al centro “E. Prati”. Canada, collezione privata.

423. La voce sua soave, (1896), olio su tela, 71×43 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

424. Volto di fanciulla, (1896-98), acquerello su cartoncino, 14,6×10 cm. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

425. Riflessi lunari sul lago, (1897), olio su tela, 82×41 cm. Trento, collezione privata.

426. Fiori di crisantemo, (1897), olio su tela, 72×45,5 cm, iscrizione sul retro “Questo dipinto è del mio nonno il pittore Eugenio Prati di Caldonazzo 1842-1907. Lilia Floriani Prati”. Trento, collezione privata.

427. Il suono dell’Angelus, (1897), bozzetto, olio su tavola, 16,5×24 cm. Milano, collezione privata.

428. Il suono dell’Angelus, (1897), olio su tela, 82×124 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Rovereto, collezione privata.

429. Ritratto dei baroni Stefano, Carlo e Marta de Malfatti, (1896-97), (ovale), olio su tela. Ubicazione ignota.

430. Fuga in Egitto, (1898), olio su tela, 208×108 cm. Ala, Chiesa San Giovanni, Comune di Ala. L’opera iniziata dall’allievo cav. Antonio de Pizzini è stata terminata da Eugenio Prati.

431. Ave Maria o preghiera della sera, (1898), olio su tela, 51×96 cm. Caldonazzo, collezione privata.

432. Amor mio, (1898), olio su tela, 48×85 cm. Novara, collezione privata.

433. Baite di Lefre, (1898), bozzetto, olio su tavola, 10×20 cm. Trento, collezione privata.

434. Presepio o Natività, (1898), olio su tela, 148×84 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Caldonazzo, Chiesa di San Sisto.

435. Mater admirabilis, (1898), olio su tela, 99×62,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

436. Riposo in Egitto, (1897-98), bozzetto, olio su tavola, 39×25 cm. Canada, collezione privata.

437. Riposo in Egitto, (1897-98), olio su tela, 132×84 cm. Ubicazione ignota.

438. Carè Alto, (1898), olio su tela, 53×90 cm. Ubicazione ignota.

439. Piccolo studioso o Fanciullo che legge, (1898), olio su tela, 21,5×29,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Museo Civico di Rovereto.

440. La Portela a Trento, (1898), acquerello su carta, 32×18 cm. Trento, collezione privata.

441. Villa Pizzini a Prabubolo di Ala, (1898), olio su tela, 24×48 cm. Padova, collezione privata.

442. Villa Pizzini a Prabubolo di Ala, (1898), olio su tela applicato su tavola, 14,8×19,8 cm. Padova, collezione privata.

443. Paesaggio invernale ad Ala, (1898), olio su tela, 36×23 cm. Padova, collezione privata.

444. Crepuscolo ad Ala, (1898), olio su tela, 83×38,5 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

445. Le scarpe della sposa, (1898), olio su tela, firmato in basso a destra “E. Prati”. Ubicazione ignota.

446. Dittico d’uva nera e bianca, (1898), due oli su tela, 27,5×19,8 cm, firmati ciascuno in basso a sinistra “E. Prati”, racchiusi in un’unica cornice. Comune di Avio (Tn).

447. Menestrello, (1898), acquerello su carta, 33×27 cm. Trento, collezione privata.

448. Madonna dell’uva, (1898), (incompiuto), olio su tela, 123×45 cm. Milano, collezione privata.

449. Madonna dell’uva, (1898), olio su tela-tondo, 61×58 cm. Trento, collezione privata.

450. Amico suo fedele, (1898), olio su tela, 71,5×47 cm. Novara, collezione privata.

451. Scenografia dell’opera lirica “Urgella” di Raffaello Lazzari, (1898), china acquerellata su carta, 42,5×42,5 cm. Trento, collezione privata.

452. Volto di giovane donna, (1898), china su carta, 31×23 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Padova, collezione privata.

453. Guado del torrente Chieppena, (1898), bozzetto, olio su tela, 60×43 cm. Trento, collezione privata.

454. Dolce peso o Guado del Chieppena, (1898), olio su tela, 50×29 cm. Trento, collezione privata.

455. Dolce peso o Guado, (1898), olio su tela. Ubicazione ignota.

456. Scintilla elettrica o Elettricità, (1899), olio su tela, 47,5×77 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

457. Rifiuto amoroso, (1899), olio su tela. Ubicazione ignota.

458. No o rifiuto amoroso (ritaglio), (1899), china su cartone, 46×57 cm, iscrizione sul retro “Questo dipinto è del mio nonno il pittore Eugenio Prati di Caldonazzo 1842-1907. Lilia Floriani Prati”. Trento, collezione privata.

459. No o rifiuto amoroso (ritaglio), (1899), china su cartone, 46×57 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

460. Piccolo cantiniere, (1899), (seconda versione), olio su tela. Ubicazione ignota. Venduto nel 1902 a Milano all’Esposizione annuale di Primavera, Palazzo della Permanente.

461. Ritratto del conte Aldo Alberti, (1899), olio su tela. Ubicazione ignota.

462. L’abbraccio, (1899), acquerello su cartoncino, 33,2×27 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

463. La pittrice di fiori, 1899, matita su carta, 27×33 cm, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Rovereto, collezione privata.

464. Le consolazioni della nonna, (1899), olio su tela. Ubicazione ignota.

465. L’incontro, (1899), acquerello su cartoncino, 33,1×26,6 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

466. Testa di donna, 1899, acquerello su carta (cartolina), 14,7×10 cm, iscrizione in basso a destra “che il nuovo secolo le arrida, l’amico Eugenio Prati”. Padova, collezione privata.

467. Sacro Cuore, (1900), bozzetto, olio su tela, 64×34 cm. Trento, collezione privata.

468. Pala del Sacro Cuore, (1900-1901), olio su tela, 300×150 cm. Trento, Chiesa di Sopramonte.

469. Primavera, (1900), bozzetto, pastello ad olio su carta, 33×28 cm. Milano, collezione privata.

470. Primavera, (1900), pastello ad olio su pergamena, 36×43 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Pordenone, collezione privata.

471. Estate, (1900), bozzetto, pastello ad olio su carta, 33×28 cm. Milano, collezione privata.

472. Estate, (1900), pastello ad olio su pergamena, 42×47 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Pordenone, collezione privata.

473. Autunno, (1900), bozzetto, pastello ad olio su carta, 33×28 cm. Milano, collezione privata.

474. Autunno, (1900), pastello ad olio su pergamena, 42×47 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Pordenone, collezione privata.

475. Inverno, (1900), bozzetto, pastello ad olio su carta, 33×28 cm. Milano, collezione privata.

476. Inverno, (1900), pastello ad olio su pergamena, 42×47 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Pordenone, collezione privata.

477. Inverno, (1900), pastello ad olio su carta (ovale) 36,5×26 cm. Padova, collezione privata.

478. Inverno, (1900), pastello su carta, Ubicazione ignota.

479. Tramonto sul lago di Caldonazzo, (1900), bozzetto, olio su tavola, 10×19 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

480. Incontro di Dante e Virgilio con Paolo e Francesca, 1900, olio su tela. Ubicazione ignota.

481. Lezioni di canto, (1900), olio su tela, 48,5×77,5 cm. Trento, collezione privata.

482. Ragazza pensierosa, (1900), pastello su cartone, 71×48 cm. Trento, collezione privata.

483. Volto di donna, (1900), carboncino su carta, 29×24 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

484. Uva, (1900), olio su tela, 70×35 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

485. Ritratto di Giuseppe Ciola (1851- ), (1900), olio su tela, 37×32 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Sul retro etichetta della mostra del 1957 per il cinquantenario della scomparsa. Cavalese, collezione privata.

486. Ritratto della Regina Elena, 1900, tempera su tela, 60×41 cm, firmato e datato in basso a destra “E. Prati 1900”. Pordenone, collezione privata.

487. Fuga, (1900), olio su tela, 53,5×95,5 cm. Novara, collezione privata.

488. Castel Ivano, (1900), olio su tela, 64×120 cm. Milano, collezione privata.

489. Agnellino smarrito, (1900), olio su tela, 56×95 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Arco, collezione privata.

490. Pecore, (1901), olio su tela. Ubicazione ignota.

491. La spina, (1902), (prima versione), olio su tela, 91×148,3 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

492. Perdono, (1902), china acquerellata su carta, 48,5×32 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

493. Scorcio di Ospedaletto, (1902), olio su tavola, 22×15,5 cm. Trento, collezione privata.

494. Piccolo cantiniere, (1902), (terza versione), olio su tela, 38×30 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Rovereto, Comune di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

495. A Passo Buole, (1902), olio su tela 41,5×73 cm, iscrizione sul retro “A Passo Buole di Eug. Prati. Regalatomi dal Sig. Cav. Pietro Pallaver. Proprietà Luigi Dalla Laita Ala”. Museo Civico di Ala “Luigi Dalla Laita” in deposito temporaneo a Trento presso il Castello del Buonconsiglio Monumenti e collezioni provinciali.

496. Gesù morente, (1902), olio su velluto. Ubicazione ignota.

497. Poesia della montagna o Pura, 1903, matita su carta, 31x 24,5 cm, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

498. Poesia della montagna o Pura, 1903, (prima versione), olio su tela, 133×89 cm. Trento, collezione privata.

499. Poesia della montagna o Pura, (1903), olio su tela, 117,5×80,3 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Comune di Trento in deposito presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

500. La spina, (1903), (seconda versione), olio su tela, 67×114 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

501. Il suono della campana, (1903), olio su tela. Ubicazione ignota.

502. Ritratto del farmacista Damiano Graziadei, (1903), olio su tela, 35×30 cm. Comune di Caldonazzo in deposito presso la Biblioteca Comunale.

503. Armonie della foresta, (1903), olio su tela. Ubicazione ignota.

504. La vidi sfolgorante, (1904), carboncino su cartone, 50×39 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Trieste, collezione privata.

505. Inverno, (1904), pastello su cartone. Ubicazione ignota.

506. Cristo e la Maddalena o Deposizione, (1904), olio su tela, 71,8×195 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

507. Zappatrici, (1905), olio su tela, 100×201 cm. Ubicazione ignota. Scomparso a Padova nel 1916 durante la Prima Guerra Mondiale.

508. Ritratto di Wolfang Amedeus Mozart, (1905), olio su tela, 74×55 cm. Società Filarmonica di Trento.

509. Ottobre, (1905), bozzetto, olio su tela, 35×55 cm, iscrizione sul retro della tela “A Carlo Prati in occasione del suo matrimonio, 1948. Guido Prati”. Calceranica, collezione privata.

510. La torre dei Sicconi, (1905), matita su carta. Ubicazione ignota.

511. Ritratto di Pia Prati, (1905), olio su tela, 44×37 cm. Pergine Valsugana, collezione privata.

512. Ottobre, (1905), olio su tela, 98×202 cm, firmato in basso a sinistra “E. Prati”. Milano, collezione privata.

513. Il Molino Prati a Caldonazzo, (1906), olio su tela, 76×55 cm. Udine, collezione privata.

514. Rustico di Caldonazzo, (1906), olio su cartone, 33×24 cm. Trento, collezione privata.

515. Cima dodici, (1906), olio su tavola, 8×17 cm, iscrizione sul retro della tavola “Al cugino Alberto Pattini. Questo dipinto è del mio nonno il pittore Eugenio Prati di Caldonazzo 1842-1907. Lilia Floriani Prati 30-3-2002”. Trento, collezione privata.

516. Al Verde!, (1906), (incompiuto), olio su tela, 105×135 cm. Trento, collezione privata.

517. Al Verde!, (1906), (incompiuto), olio su tela, 82×98 cm. Comune di Caldonazzo in deposito presso la Biblioteca Comunale.

518. Consumatum est o Calvario, (1906), bozzetto, olio su tela, 50×91 cm. Caldonazzo, collezione privata.

519. Consumatum est o Calvario, (1906), olio su tela, 95×200 cm. Trento, collezione privata.

520. Le due madri, (1906), olio su tela, 121×84,5 cm, firmato in basso a destra “E. Prati”. Caldonazzo, collezione privata.

521. Sorpresa spiacevole o Povere le mie rose, (1906), bozzetto, olio su tela, 48×17 cm. Novara, collezione privata.

522. Sorpresa spiacevole o Povere le mie rose, (1906), olio su tela, 70×95 cm. Ubicazione ignota.

523. La seconda madre, 1907, (incompiuto), olio su tela. Ubicazione ignota. Scomparso a Caldonazzo durante la Prima Guerra Mondiale.

Eugenio_PratiLITOGRAFIE
1. Carità, 1881, litografia, Strenna Artistica Trentina del gennaio 1881 a favore dell’asilo infantile, 35×26 cm, firmata in basso al centro “E. Prati”. Trento, collezione privata.

2. Moschettiere, 1881, litografia, Strenna Artistica Trentina del gennaio 1881 a favore dell’asilo infantile, 35×26 cm, firmata in basso al centro “E. Prati”. Trento, collezione privata.

3. Vecchietta, fanciulla del Tesino, Pia dei Tolomei, 1881, litografia, Strenna Artistica Trentina del gennaio 1881 a favore dell’asilo infantile, 35×26 cm, firmata in basso al centro “E. Prati” con iscrizione “Ricordati di me che son la Pia”. Trento, collezione privata.

4. Madre con bambino, 1890, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1890, firmata e datata in basso a destra “E. Prati 1890”. Trento, Biblioteca Comunale.

5. Uomo di profilo, 1890, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1890, firmata e datata in basso a destra “E. Prati 90”. Trento, Biblioteca Comunale.

6. Istruzioni della nonna, 1890, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1890, firmata e datata in basso a sinistra “E. Prati 1890”. Trento, Biblioteca Comunale.

7. In attesa, 1890, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1891, firmata e datata in basso a sinistra “E. Prati 90”. Trento, Biblioteca Comunale.

8. Abile, 1891, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1891, firmata e datata in basso a sinistra “E. Prati 91”. Trento, Biblioteca Comunale.

9. Giovanni Prati poeta, 1892, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1892, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

10. Amore e dolore, 1892, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1892, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

11. Volto di donna, 1894, litografia stampata sulla copertina di “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1894, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

12. Gioco di bambini, 1894, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1894, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

13. Studio e lavoro, 1894, litografia stampata su “Strenna Trentina Letteraria e Artistica” del 1894, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

14. Omaggio a Trento, 1897, litografia, 33×24 cm, firmata in basso a sinistra “E. Prati” con iscrizione “Veglione della Lega Nazionale a favore dell’erigendo asilo di San Martino a Trento con Inno Marcia a Trento del maestro Cesare Rossi con testo di Antonio Stefenelli”. Trento, collezione privata.

15. Le orfanelle, 1898, litografia, 11,1×17,3 cm, firmata in basso a destra “E. Prati”. Invito per la mostra personale di Eugenio Prati ad Ala dal 6 al 15 gennaio 1899 presso l’Istituto d’Infanzia Malfatti. Padova, collezione privata.

16. La pittrice di fiori, 1899, litografia stampata su “Natale Trentino” del 1899, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

17. Fanciulla, 1899, litografia stampata su “Natale Trentino” del 1899, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

18. Sogno, 1899, litografia stampata a colori su “Strenna dell’Alto Adige” del 1899, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

19. Volto di giovane donna, 1899, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1899, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

20. Pastorella che prega, 1899, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1899, firmata in basso al centro “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

21. Lettura, 1899, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1899, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

22. Pastori, 1900, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1900, firmata in basso a destra “A Segantini E. Prati”. Trento, collezione privata.

23. Fanciullezza di Segantini, 1900, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1900, firmata in basso a sinistra “E. Prati” con in basso a destra “fanciullezza di Segantini – all’amico Vittore Grubicy”. Trento, collezione privata.

24. Soccorso, 1900, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1902, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

25. Perdono, 1902, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1902, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

26. Stenterello, 1902, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1902, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

27. Volto di donna, 1902, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1902, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

28. Carnevale, 1903, litografia stampata per il cartellone del veglione della Lega Nazionale del 1903, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

29. Donna, (1903), litografia per cartolina, 11×7 cm, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

30. La battaglia di Amba Alagi, 1903, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1903, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

31. Ecco il tuo libro di cucina, 1904, litografia stampata in copertina del libro “Ecco il libro di cucina” di Giulia Turcati Lazzari, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, Biblioteca Comunale.

32. La vidi sfolgorante, 1904, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1904, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

33. Incontro di Dante con Beatrice, 1905, litografia stampata su “Strenna dell’Alto Adige” del 1905, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

34. Primo raggio, 1905, litografia stampata a colori su “Strenna dell’Alto Adige” del 1905, firmata in basso a sinistra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

35. Bambini, 1905, litografia su composizione musicale Caritas Gavotta per pianoforte di Luigi Pigarelli, firmata in basso a destra “E. Prati”. Trento, collezione privata.

36. Fidanzati, (1905), litografia, 14×22 cm, firmata in basso a destra “E. Prati”. Caldonazzo, collezione privata.

Eugenio_Prati_Spartito_Charitas

Biografia Italiano

Biografia Português

Biografia Espanhol

Opere/Fotografie/Documenti

Diario della baronessa Giulia Turco Lazzari

Elenco Opere e Litografie

Mostre – Elenco

Bibliografia

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.